Come scegliere lo spazzolino giusto

spazzolino manuale elettrico

Lavarsi i denti è una delle azioni quotidiane che acquisiamo fin da piccoli e lo spazzolino è un assoluto protagonista di questa healthy routine. Odontoiatri e dentisti esperti ritengono che il tipo di spazzolino da denti influisce molto sull’efficacia della rimozione della placca. Quindi meglio uno spazzolino elettrico o manuale? Per stabilirlo è importante comprendere esattamente quali sono i tipi di spazzolini disponibili, in che modo si differenziano e quali sono i vantaggi di ognuno.

Scegliere tra lo spazzolino elettrico e quello manuale

La scelta tra spazzolino elettrico o manuale sembra essere una questione ancora aperta. Per alcuni dentisti l’utilizzo corretto di uno spazzolino elettrico favorisce la maggior rimozione di placca e residui di cibo tra i denti. In effetti, le oscillazioni ed i movimenti promossi dallo spazzolino elettrico non sono paragonabili a quelli ottenuti mediante uno spazzolamento manuale. Altri ritengono che la pulizia casalinga dei denti non dipenda tanto dal tipo di spazzolino utilizzato, ma elemento molto fondamentale risulta la modalità di spazzolamento, sia questa elettrica o manuale. Chiunque utilizzi lo spazzolino manuale con un’ottima perizia tre volte al giorno e subito dopo i pasti, può senza dubbio ottenere un risultato estremamente soddisfacente, paragonabile o quasi a quello conseguito con l’utilizzo di uno spazzolino rotante.

spazzolino tipi

Caratteristiche spazzolino manuale

Questa tipologia di spazzolino tra le diverse caratteristiche possedute che lo rendono ideale a tutti i tipi di utilizzo sono le setole morbide, medie e dure. Quest’ultime sono in grado di rimuovere i residui di cibo in maniera più efficace, ma, al contempo, possono essere la causa di seri problemi per chi possiede gengive sensibili; le setole medie o morbide, invece, sono le più consigliate in quanto sono capaci di pulire accuratamente ma senza procurare abrasioni. Lo spazzolino manuale è facile da trasportare in viaggio e possiede un’impugnatura comoda; è molto maneggevole ed è in grado di arrivare a pulire anche la lingua e l’interno della guancia. In più sono molto economici e questo può essere un fattore che ne condiziona l’acquisto dato che deve essere cambiato ogni 3 mesi circa.

spazzolino manuale

Caratteristiche Spazzolino elettrico

Questo spazzolino è in grado di rimuovere fino al 90% della placca grazie al movimento continuo delle testine, se utilizzato nel modo corretto. Le testine possono essere arrotondate o rettangolari e sono capaci di eseguire movimenti rotatori, oscillatori e laterali. Una corretta operazione di pulizia dentale quotidiana dovrebbe durare all’incirca 2 minuti, alcuni spazzolini elettrici sono dotati di un timer che aiuta a calcolare tale tempo. In commercio esistono anche degli spazzolini elettrici con idropulsori; esso produce un potente getto d’acqua capace di rimuovere in maniera efficace i depositi di placca tra un dente e l’altro. È lo spazzolino ideale per la pulizia profonda di protesi dentali e apparecchi ortodontici fissi.

spazzolino elettrico

Per tutte le informazioni necessarie ad approfondire l’argomento, vi invitiamo a raggiungerci presso il nostro studio in via Campo, 16 a Giffoni valle Piana (SA) oppure a chiamarci ai numeri 089.86.84.53 oppure 328.15.84