Cibo e denti: occhio all’alimentazione.

cibo-e-denti

Cibo e denti: un connubio imprescindibile! Immagino che sappiate bene che una corretta e sana alimentazione è il primo passo per un corpo in perfetta saluta. I denti non fanno eccezione. Ecco perché oggi vi guideremo sulla scelta degli alimenti che possono aiutarci a mantenere in salute la bocca e, soprattutto, quelli da evitare.

Cibo e denti: gli alimenti da evitare

L’alimentazione influenza la salute del cavo orale ed esistono alimenti che possono danneggiare i denti. Alcuni di questi influiscono solo sul colore, altri provocano l’erosione dello smalto e la formazione di carie. I cibi che possono avere questi effetti negativi sono ricchi di zuccheri semplici, molto acidi e, alcuni, sono morbidi e appiccicosi. Bisogna, quindi, fare attenzione all’assunzione di caramelle e dolciumi vari, bevande zuccherate acide e gassate (cola, aranciata, gazzosa, limonata), cioccolato e derivati, alimenti molto acidi (agrumi, mele, ananas, uva, fragole, aceto, vino, pomodori), succhi e polpe di frutta addizionati di saccarosio, bevande dolci a base di malto e alimenti confezionati (merendine dolci, biscotti e snack). Per avere un sorriso smagliante basta limitare l’assunzione di questi cibi dannosi, senza dimenticare un’igiene dentale domiciliare e professionale.

Gli alleati dei nostri denti

Per contro, ci sono cibi che rafforzano i denti. Si tratta di cibi che vengono definiti anticariogeni. Hanno un contenuto di zuccheri nullo o estremamente basso e non sono appiccicosi. Si tratta di cibi che richiedono una masticazione più robusta, durante la quale detergono e massaggiano meccanicamente denti e gengive. Inoltre, non sono acidi e contengono minerali preziosi per la salute dello smalto. Si tratta di formaggi stagionati, latte e latticini che sono un’ottima risorsa di calcio elemento essenziale per denti forti. La liquirizia pura è da consigliarsi in quanto aiuta a combattere batteri derivati dallo streptococco. Mentre il fosforo e magnesio aiutano la salute di bocca, denti e gengive.  Questi ultimi sono contenuti in spinaci, carne, pesce e banane.

Se il vostro stile di vita vi porta a mangiare molto spesso fuori casa e a consumare spuntini fuori pasto senza la possibilità di lavarvi i denti, non dovete forzatamente rinunciare ai cibi cariogeni. Si consiglia di evitare di consumare a fine pasto gli alimenti ricchi di zuccheri, appiccicosi o acidi che provocano l’erosione dello smalto e favoriscono le carie. Una buona e semplice pratica per la salute dei vostri denti è bere un bicchiere d’acqua dopo aver mangiato cibi cariogeni. Quest’ultimi non devono essere assunti fuori pasto o come spuntino, preferendo gli alimenti anticariogeni, per evitare la proliferazione di batteri all’interno del cavo orale.

Se volete approfondire l’argomento, vi invitiamo a raggiungerci presso il nostro studio in via Campo, 16 a Giffoni valle Piana (SA) oppure a chiamarci ai numeri 089.86.84.53 oppure 328.15.84.036