Come avere gengive sane.

Gengive sane

Gengive sane non sanguinano! Nemmeno quando si mangia una mela, quando ci si lava i denti o ci si sottopone alle cure del dentista. Le gengive che sanguinano sono un segnale di un problema che non deve mai essere sottovalutato.

Gengive sanguinanti: le cause

Lo ripetiamo sempre: le gengive sane non sanguinano. Sono di colore rosa pallido, sode, con un profilo corrugato. Invece le gengive infiammate e malate sono di colore rosso scuro, molli e sensibili. Sanguinano facilmente ed emanano un cattivo odore.

Le cause che portano al sanguinamento delle gengive sono legate, in primo luogo, a un’insufficiente igiene orale. Questo permette alla placca di depositarsi lungo il colletto dei denti.

Altra condizione che merita particolare attenzione è l’uso di anticoagulanti. L’uso di questi farmaci, infatti, può provocare emorragie spontanee o causate da traumi minimi, come lo spazzolamento dei denti. Anche l’uso di aspirina alza il rischio di sanguinamenti gengivali.

Inoltre, le emorragie sono associate a importanti carenze di vitamina C e K, leucemia, emofilia, diabete mal controllato e PTI (porpora trombocitopenica idiopatica).

In breve, queste sono le cause più comuni del sanguinamento gengivale:

✅L’uso di alcuni farmaci che fluidificano il sangue

✅Lavare i denti e passare il filo interdentale in modo aggressivo

✅L’uso di uno spazzolino nuovo a setole dure.

✅Carenza di vitamine

Cosa fare per curare le gengive

Se state riscontrando i sintomi di un’infiammazione alle gengive, sarebbe utile mettere in pratica queste buone norme:

✅Eseguire una corretta igiene orale: bisogna rispettare sempre la buona abitudine di lavarsi i denti tre volte al giorno, dopo i pasti principali, spazzolando i denti verticalmente e non orizzontalmente.

✅Evitare il più possibile alimenti acidi che potrebbero irritare ulteriormente l’infiammazione come ad esempio agrumi, aceto, pomodori, ecc.

✅Evitare alimenti poco digeribili e grassi come ad esempio la frittura, cibi duri o croccanti.

✅Migliora la dieta, evitando troppi zuccheri che favoriscono la formazione della placca.

✅Utilizzare uno spazzolino a setole morbide per evitare il sanguinamento.

Cosa più importante: è opportuno rivolgersi ad uno specialista per una pulizia dei denti professionale!

Anche se è normale preoccuparsi se le gengive sanguinano quando ci si lava i denti, in genere basta poco per migliorare questa condizione.

Se noti un sanguinamento delle gengive regolare, ti invitiamo a raggiungerci presso il nostro studio in via Campo, 16 a Giffoni valle Piana (SA) oppure a chiamarci ai numeri 089.86.84.53 oppure 328.15.84.036