Come prevenire la carie nei denti da latte

Come prevenire la carie nei denti da latte

A quali genitori non è capitato di intingere il ciuccio di miele per “favorire il sonno” dei propri figli oppure di sottoporgli del cioccolato perché magari non mangiano altro? Si sa…i bimbi sono ghiotti di dolci e bevande zuccherate. Spetta proprio al genitore il compito di controllarli, per evitare che l’eccesso di zuccheri possa provocare infezioni batteriche orali che porteranno inevitabilmente alla carie. Ecco perché oggi vogliamo darvi alcuni consigli utili su come prevenire la carie nei denti da latte.

Prevenire la carie nei bambini

Il primo consiglio che sentiamo di darvi in assoluto è quello di curare con attenzione l’alimentazione del vostro bambino e di pulire i suoi denti da latte con strumenti adeguati anche dopo spuntini occasionali. Questo è sicuramente il primo, fondamentale passo per ridurre il rischio di carie. Vediamo perché:

La maggior parte dei prodotti alimentari destinati alla prima infanzia sono ricchi di glucosio e saccarosio. I microrganismi che si nutrono di queste sostanze, durante il processo di digestione rilasceranno degli acidi che attaccheranno i minerali presenti nello smalto. Questo processo di “erosione” darà vita a dei fori che si allargheranno sempre di più, fino a diventare una grande cavità definita, appunto, carie.

I denti da latte sono molto sensibili all’attività batterica, per questo motivo vanno curati con la massima attenzione. La perdita prematura di questi elementi potrebbe compromettere la crescita dei denti permanenti e provocare malformazioni dell’arcata anche molto gravi.

Come pulire i denti da latte: consigli utili

I bambini piccoli non sono in grado di lavarsi i denti da soli con spazzolino e dentifricio, ed è proprio la scarsa igiene dentale che mina lo stato di salute dei denti. Per cui, se vostro figlio è ancora troppo piccolo per lavarsi i denti da solo, dovrete pensarci voi.

  • Evitate di utilizzate dentifrici “per adulti” in quanto contengono dosi eccessive di fluoro, clorexidina e triclosan (sostanze pericolose se ingerite) e scegliete dentifrici dedicati alla prima infanzia (questi prodotti vengono realizzati con ingredienti non tossici e facilmente digeribili per cui, non preoccupatevi se gradirà quel sapore così dolce!).
  • Pulite bene i dentini da latte che sono già spuntati con uno spazzolino a setole morbide (in alternativa, potete utilizzare le vostre dita) e sciacquate la bocca del bambino con qualche sorso d’acqua. Quando sarà più, acquistate spazzolini ispirati ai suoi personaggi dei cartoni animati preferiti.

In linea generale, è importante che vostro figlio associ la pulizia dei denti al gioco.

Domande frequenti su come prevenire la carie nei denti da latte

La carie nei denti da latte influenza anche quelli definitivi?

Sì. La carie nei denti da latte può portare a maggiori probabilità che i denti definitivi non crescano dritti o che spuntino in ritardo.

Dovrei far otturare la carie nei denti da latte?

Sì, le otturazioni sono una scelta sicura e preferibile per neonati e bambini. In questo modo si evita anche di diffondere la carie nella bocca.

Dovrei lavare i denti da latte?

Sì. Dovresti iniziare a lavare i denti del tuo bambino almeno due volte al giorno con un dentifricio al fluoro non appena spunta il primo dente da latte.

Quando dovrebbero iniziare le visite dal dentista?

La prima visita dal dentista dovrebbe coincidere con il momento in cui inizia a lavarsi i denti, ovvero con lo spuntare del primo dente. Dopo la prima visita, si consiglia di portarli dal dentista ogni 6-12 mesi.

Se avete bisogno di maggiori informazioni in merito, vi invitiamo a raggiungerci presso il nostro studio in via Campo, 16 a Giffoni valle Piana (SA) oppure a chiamarci ai numeri 089.86.84.53 oppure 328.15.84.036