Conoscere e curare la perimplantite

curare la perimplantite cop

Un’infezione ad un impianto dentale ne può causare la perdita. Se avete un impianto dentale ed inizia a muoversi o a dare fastidio potrebbe trattarsi di perimplantite. Scopriamo con i nostri esperti come rendersene conto in tempo e come curare la perimplantite!

Provare dolore dopo un intervento di implantologia

Durante l’innesto di un impianto vengono usate procedure e materiali che insieme all’esperienza dell’implantologo permettono di evitare qualsiasi tipo di dolore post-operatorio. Una corretta ripresa comprende un periodo di circa 3 mesi per una perfetta osteointegrazione tra osso ed impianto, portando ad un graduale carico masticatorio che dia i presupposti di un intervento di successo. A volte, però, possono verificarsi delle infezioni che colpiscono i tessuti intorno all’impianto osteointegrato portando ad una perdita del tessuto osseo di sostegno. Questo processo infiammatorio è detto perimplantite e puo’ avere origine infettiva o derivare da un’errata passivazione implanto-protesica. Clinicamente si possono riscontrare entrambe le cause grazie ad un esame radiografico, che permette di distinguere facilmente l’origine. La perimplantite non va, però, confusa con altri processi infettivi che potrebbero verificarsi immediatamente dopo l’inserimento dell’impianto o durante il periodo necessario all’osteogenesi riparativa, che lo mobilizzano prima dell’avvenuta osteointegrazione e ne richiede l’immediata rimozione.

curare la perimplantite

Curare la perimplantite

La perimplantite è una di quelle patologie molto complicate da debellare. Esistono, infatti, differenti metodi per curare la perimplantite ma la buona riuscita dipende dalla predilezione del dentista per una terapia piuttosto che per un’altra e la sua esperienza. Generalmente nella fase iniziale la terapia migliore è quella non-chirurgica affidata all’igienista dentale, ma se l’osso è stato colpito è inevitabile ricorrere a pratiche chirurgiche. Tutte le terapie puntano ad eliminare i batteri dalla superficie dell’impianto sia in superficie che in profondità.

curare la perimplantite

Riconoscere la perimplantite

Se un impianto ha un’infezione batterica si avverte dolore sull’impianto durante la masticazione, fino alla mobilità dello stesso se l’impianto è compromesso nella sua parte più profonda. Nel manifestarsi la perimplantite  può essere confusa con la parodontite. Il dolore è una componente non necessariamente presente ed assolutamente soggettiva. Inizialmente la perimplantite si presenta con una mucosite, che interessa solo i tessuti gengivali intorno all’impianto dentale. Si verificano un’arrossamento della mucosa ed il sanguinamento gengivale dovuto all’infiammazione. In una fase successiva, l’infezione arriva all’osso mascellare e ne causa il progressivo riassorbimento. In più potrebbe formarsi del pus o avvertire dolore più o meno moderato nel caso di contatto con oggetti come lo spazzolino o il cibo.

conoscere perimplantite

Prevenire l’insorgenza della perimplantite

La prevenzione deve avere inizio già nel momento in cui il dentista fa presente la necessità di un’intervento di implantologia. Innanzitutto c’è bisogno di particolare attenzione per i pazienti che hanno sofferto di piorrea, i pazienti diabetici o che fumano da parecchio. Per i primi, è essenziale procedere con una bonifica della bocca e con la decontaminazione dei denti naturali prima di inserire un impianto perché i batteri responsabili della piorrea possono facilmente migrare da un dente ad un impianto e dar vita alla perimplantite. In più una volta ultimato l’intervento bisogna monitorare la situazione con dei controlli ogni 3-6 mesi con sedute di igiene e radiografie mirate sui singoli impianti e con controlli dei tessuti in modo da permettere al dentista di intervenire in tempo in caso di nuove infezioni.  Giocano un ruolo importante nella prevenzione anche l’igiene orale domiciliare una pulizia professionale della protesi e degli impianti.

prevenire perimplantite

Per tutte le informazioni necessarie ad approfondire l’argomento, vi invitiamo a raggiungerci presso il nostro studio in via Campo, 16 a Giffoni valle Piana (SA) oppure a chiamarci ai numeri 089.86.84.53 oppure 328.15.84