Denti ingialliti: i 5 alimenti da evitare

denti ingialliti

Il sogno di tutti è sicuramente quello di avere denti bianchi e scintillanti come le star. Un sorriso smagliante ci fa sentire più sicuri e fiduciosi! Al contrario, avere denti ingialliti può portarci, addirittura, a nascondere il nostro sorriso. Va detto che il colore dei denti dipende tanto dalla genetica ma ci sono abitudine quotidiane che, sicuramente, possono peggiorare la situazione laddove il nostro smalto non sia proprio bianco bianco! Per questo motivo, in presenza di denti ingialliti, vi consigliamo i 5 alimenti da evitare.

Le abitudini quotidiane che fanno avere denti gialli

Come abbiamo già sottolineato in precedenza, al di là della genetica, ci sono delle abitudini che possono determinare un colore più scuro dello smalto dei denti. Saltare un lavaggio o filo interdentale, fumare o masticare tabacco o addirittura mangiare determinati alimenti. Infatti, molti degli alimenti che comunemente incidono sulla colorazione dei denti, contengono piccoli pezzi di acido chiamati tannini. Quei tannini, si aggrappano ai denti e possono ingiallire i denti nel tempo, soprattutto se mangi o bevi questi alimenti regolarmente e in dosi eccessive. Sciacquare quegli acidi dai denti subito dopo aver mangiato o bevuto, può aiutare a tenere a bada alcuni dei peggiori dei potenziali coloranti. Continuare a includere quegli elementi nella dieta, potrebbe certamente causare macchie sui denti.

Gli alimenti nemici dei denti bianchi

Sapere quali alimenti possono ingrigire il nostro sorriso, è la chiave per mantenere il colore naturale dello smalto ed avere, quindi, un sorriso scintillante. Vediamo insieme di quali alimenti si tratta:

Caffè e tè

Caffè e tè, sono entrambi ricchi di tannini, motivo per cui sono i comuni colpevoli, quando si tratta di macchie sui denti. Per evitare di macchiare i denti, sarebbe opportuno bere queste bevande in una tazza con un coperchio o usare una cannuccia anche se questo è certamente un po’ scomodo!

Vino

Capita spesso di vedere i propri denti quasi viola dopo aver sorseggiato un buon bicchiere di vino…

Bene: quelle macchie possono potenzialmente attaccarsi ai denti, a seconda di come i tuoi denti specifici assorbono le macchie. L’acqua, intervallata o immediatamente successiva a un bicchiere di vino, può aiutare quelle fastidiose macchie a rimanere attaccate, sciacquando gli acidi dai denti, prima che possano aggrapparsi fortemente e causare macchie stabili.

Salsa al pomodoro

La salsa può causare macchie sia per il suo colore che per l’acidità dell’alimento stesso. Sarebbe opportuno consumare verdura cotta ferrosa per proteggere i denti dall’attacco.

Mirtilli, more e lamponi

Mirtilli, more e lamponi estivi, possono intaccare la lucentezza dei denti. Queste macchie sono difficili da combattere per cui il consiglio è di bere molta acqua sia mentre mangiate le bacche che subito dopo.

Aceto balsamico

Come la salsa, anche l’aceto balsamico, è sia acido che colorato. Se lo usate abitualmente, l’ideale sarebbe abbinarlo a verdure a foglia verde come lattuga o cavolo che fanno da barriera protettiva.

Sul discorso alimenti dannosi per i nostri denti ci sarebbe ancora tantissimo da dire. Oggi vi abbiamo proposto una piccola selezione di cibi da evitare per mantenere bianco il colore dei vostri denti. Più in là, ci occuperemo di altri alimenti potenzialmente pericolosi e, soprattutto, dei metodi per tornare ad avere uno smalto bianco e luminoso.

Intanto, se volete ulteriori informazioni a riguardo, vi invitiamo a raggiungerci presso il nostro studio in via Campo, 16 a Giffoni valle Piana (SA) oppure a chiamarci ai numeri 089.86.84.53 oppure 328.15.84.036