Vivere al meglio la vostra gravidanza senza preoccuparvi del mal di denti (2° parte)

La prevenzione per i propri denti durante la gravidanza

.

Nel precedente articolo vi abbiamo spiegato quali cambiamenti dentali comporta il periodo della gravidanza e come si possono risolvere. Ora vi parliamo della prevenzione da avviare per sopperire alle patologie che potrebbero insorgere.

Prevenzione

Il Ministero della salute ha reso pubblico un piccolo decalogo per la salute orale delle donne in gravidanza, riportato di seguito:

1..Lavare i denti, soprattutto, dopo i pasti in particolar modo dopo cena per evitare la proliferazione dei batteri e ridurre la quantità di cibo residuo. In caso di emergenza si può tamponare con un chewing gum allo xilitolo e lavarsi i denti appena possibile (il chewing gum non sostituisce lo spazzolino!).

1

 

2. Spazzolare i denti due volte al giorno con un dentifricio al fluoro e utilizzare il filo interdentale tutti i giorni.

2

 

3. Evitare le bevande gassate e zuccherate, prediligendo acqua o latte magro.

3

 

4. Limitare ai soli pasti l’assunzione di cibi contenenti zuccheri.

4

 

5. Preferire la frutta ai succhi di frutta, meglio il dolcificante presente in natura che quello artificiale per soddisfare l’assunzione di frutta giornaliera raccomandata.

5

 

6. Se sono passati più di sei mesi dall’ultimo controllo dal dentista, programmarne subito uno con pulizia dei denti.

6

 

7. Per qualunque problema ai denti o alle gengive, ad esempio in caso di sanguinamento gengivale, dolore dentale, presenza di cavità nei denti, denti mobili, gonfiore alle gengive che insorgono durante il periodo di gravidanza, consultare subito il proprio odontoiatra per una diagnosi e le cure necessarie: non c’è nessuna controindicazione ai trattamenti durante la gravidanza!

7

 

8. Non temere se il medico intende utilizzare farmaci o sostanze particolari (antibiotici, anestetici locali, analgesici, collutori ecc.): basterà fargli sapere della gravidanza e lui sceglierà i prodotti adatti.

8

 

9. Avere una corretta alimentazione: è importante avere un ampio apporto di vitamina C (agrumi, kiwi, pomodori), D (latticini, uova, fegato) e calcio (latte, formaggio, yogurt) che aiutano la mineralizzazione delle ossa e dei denti.

cibo

 

10. Assumere fluoro: il fluoro aiuta i denti a resistere all’azione cariogena dei batteri che vivono nella placca dentale; la maggior parte del fluoro viene assunta con l’alimentazione e in particolar modo con l’acqua.

10

 

Mettere al sicuro la salute dentale

In base al trimestre in cui vi trovate basta seguire i seguenti piccoli passi che stiamo per presentarvi per mettere al sicuro la vostra salute orale e vivere al meglio la vostra gravidanza senza preoccuparvi di un mal di denti o simili.

Durante il 1° trimestre eseguite una visita odontoiatrica di controllo, evitando l’assunzione di farmaci e l’esecuzione di radiografie. Ponete la massima attenzione alla vostra igiene orale domiciliare e seguite una corretta alimentazione. Con l’arrivo del 2° trimestre fate una pulizia dei denti professionale dal dentista con eventuali terapie semplici, eseguendo delle radiografie solo se strettamente necessarie e nel caso siano ritenute essenziali il dentista prenderà i dovuti provvedimenti.  Durante il 3° trimestre eseguite solo le terapie strettamente necessarie, posticipando le cure meno urgenti al termine della gravidanza, e dopo il parto fate nuovamente un controllo dal dentista e una pulizia dei denti professionale.