I bambini possono avere la paradontite?

I-bambini-possono-avere-la-paradontite

Siamo portati a pensare che la parodontite sia una malattia che interessa esclusivamente gli adulti. In realtà, è possibile riscontrarla anche nei bambini. Soprattutto negli adolescenti. Il nostro obiettivo di oggi è spiegarvi perché anche i bambini possono avere la paradontite e consigliarvi come affrontare, sin da subito, i problemi alle gengive.

Cause della paradontite nei bambini

Partiamo con il dire che è più raro che un bambino molto piccolo possa soffrire di paradontite. Per contro, gli adolescenti sono molto più predisposti a questo disturbo per diverse ragioni:

  • Fattori Ormonali: nelle ragazze le oscillazioni ormonali tipiche dello sviluppo giocano un ruolo determinante: l’aumento di progesteroni ed estrogeno causa un afflusso di sangue maggiore alle gengive che diventano quindi più sensibili e più soggette a irritazioni;
  • Scarsa igiene orale: nella preadolescenza e nell’adolescenza i genitori hanno meno il controllo di ciò che mangiano i figli che tendono a preferire snack e alimenti dolci e a mangiare più spesso fuori casa (senza avere la possibilità di lavarsi i denti dopo mangiato)
  • Fumo: il fatto che nell’adolescenza molti ragazzi inizino a fumare (il fumo di sigaretta è uno dei maggiori fattori di rischio della malattia parodontale).

Oltre a queste cause, un altro fattore determinante è sicuramente la predisposizione genetica che gioca un ruolo fondamentale.

Come curare la paradontite nei bambini

Capire se ci si trova di fronte ad un caso di paradontite è abbastanza semplice:

  • gengive gonfie e infiammate
  • sanguinamento quando si usa lo spazzolino
  • alito cattivo nonostante una corretta igiene orale.

L’importante, come in ogni situazione, è intervenire in maniera tempestiva con visite periodiche durante le quali verrà definito il trattamento migliore da seguire in base alla gravità del problema:

  • consigli per un’igiene orale più efficace
  • sessioni di pulizia dentale professionale con ablazione del tartaro
  • utilizzo di colluttori o dentifrici specifici
  • utilizzo di antinfiammatori o antibiotici

Attenzione!

Come vi diciamo sempre, la prevenzione più efficace contro la parandotite è una corretta igiene orale quotidiana. Dal momento che parliamo di bambini, il ruolo dei genitori è fondamentale nel trasferire le abitudini giuste e insegnare già da piccolissimi a lavarsi i denti nel modo corretto.

Iniziate già verso i 3 anni a portare i vostri bambini dal dentista poiché queste visite saranno fondamentali per verificare lo stato di salute della bocca dei vostri figli e per verificare eventuali patologie a carico delle gengive.

Se avete bisogno di maggiori informazioni in merito, vi invitiamo a raggiungerci presso il nostro studio in via Campo, 16 a Giffoni valle Piana (SA) oppure a chiamarci ai numeri 089.86.84.53 oppure 328.15.84.036