Implantologia a carico immediato. Di cosa si tratta?

Buongiorno cari lettori e bentrovati sul nostro blog.
Oggi ci occupiamo di implantologia a carico immediato: sono molte le persone che ci richiedono informazioni su questa tecnica innovativa che permette di restituire il sorriso ai pazienti nell’arco di 24 ore grazie all’inserimento immediato di una protesi provvisoria. Mi piacerebbe spiegarvi nel dettaglio di cosa si tratta dal momento che c’è tanta disinformazione in merito e, soprattutto, c’è ancora chi ritiene impossibile ritrovare il sorriso in sole 24 ore. In realtà (e per fortuna!), l’odontoiatria ha fatto passi da gigante!

Ma per capire bene l’implantologia a carico immediato, è necessario spiegare la terapia implantoprotesica, ovvero, la branca odontoiatrica il cui scopo è la terapia delle edentulie (cioè della perdita/assenza dei denti), sia totali che parziali (assenza di tutti i denti/assenza di alcuni denti), mediante l’inserimento nelle ossa mascellari di radici artificiali chiamate “impianti” endoossei, sui quali vengono poi inseriti denti artificiali, preferibilmente fissi. A differenza del trattamento implantoprotesico convenzionale, in cui in seguito all’inserimento dell’impianto nell’osso bisogna attendere un periodo di tempo più o meno lungo per l’inserimento di una protesi provvisoria (dai 4 ai 6 mesi), la moderna terapia del carico immediato permette il posizionamento immediato della protesi provvisoria (protesi fissa entro 24-48 ore dall’intervento). Questa tecnica, chiamata implantologia a carico immediato, consente il ripristino immediato di uno o più denti con grande comfort per il paziente che può continuare a condurre la sua normale vita immediatamente dopo l’intervento, con ridottissimo disagio per la mancanza del dente naturale. L’implantologia a carico immediato è una metodica sicura che interessa esclusivamente la parte di osso in cui viene inserito dell’impianto, senza fastidi ai denti o alle gengive adiacenti all’impianto. Ecco perché, in poche settimane, con la guarigione dell’osso, l’impianto e la protesi provvisoria immediata restituiscono al paziente la sensazione di mangiare con i propri denti. Questo avviene perché l’impianto in titanio biocompatibile viene perfettamente inglobato all’interno dell’osso (osteointegrazione) e questo elevato dà grande stabilità sia all’impianto (stabilità primaria) che alla protesi provvisoria fissa che viene immediatamente inserita.

La metodica del carico immediato offre quindi tutti questi vantaggi:

  • riduce il disagio psicologico per la perdita dei denti
  • migliora l’estetica
  • riduce l’atrofia ossea conseguente alla perdita dei denti
  • elimina la scomodità delle protesi mobili
  • riduce i tempi di trattamento, tutto ciò mantenendo la percentuale di successo del protocollo tradizionale

Per tutte le informazioni aggiuntive siamo a vostra disposizione. Soprattutto, continuate a seguirci perché sul prossimo post parleremo di quali pazienti possono utilizzare il carico immediato.