Informazioni utili sull’implantologia zigomatica

Informazioni-sull'implantologia-zigomatica

L’implantologia zigomatica è un intervento sempre più utilizzato in casi di severe atrofie ossee mascellari. Questo tipo di intervento, molto innovativo, rende possibile una riabilitazione immediata ed evita grandi ricostruzioni ossee. Viene impiegata a seguito di traumi, malformazioni o edentulia e, dato davvero significativo, semplifica e riduce i tempi. Va sottolineato che gli impianti zigomatici possono essere utilizzati da soli o in associazione a impianti tradizionali. È possibile infatti realizzare in un unico intervento chirurgico, quasi sempre, una riabilitazione a carico immediato. Leggi tutte le informazioni sull’implantologia zigomatica…

Quando si fa ricorso all’implantologia zigomatica

Inizialmente questo tipo di implantologia era dedicato quasi esclusivamente a pazienti sottoposti a importanti resezioni ossee in seguito a chirurgia oncologica. Oggi sta aumentando sempre più il ventaglio delle indicazioni terapeutiche. Viene utilizzato in particolar modo come alternativa alla tradizionale chirurgia ossea ricostruttiva nei casi di severe atrofie mascellari. È un valido alleato anche in caso di esiti fallimentari di precedenti chirurgie rigenerative ed implantari.

Tutti i vantaggi dell’implantologia zigomatica

Partiamo con il dire che il successo dell’implantologia zigomatica è compreso tra il 98 e il 100%. Si tratta di una tecnica che presenta tutta una serie di importati vantaggi:

  • I pazienti possono tornare a mangiare in tutta tranquillità anche dopo 2 giorni.
  • I fastidi del post intervento sono davvero minimi.
  • Il paziente acquista immediatamente un sorriso perfetto.
  • Oltre alla dentatura, si ripristina anche la gengiva e l’osso perduto, così anche guance e labbra appaiano più sostenute.

L’operazione viene effettuata in anestesia locale e la riabilitazione non risulta mai particolarmente complessa. Infatti, il dolore post-intervento è un dolore comune, che si manifesta fino ad un massimo di una settimana.

Fortunatamente, anche le complicanze dell’intervento di implantologia zigomatica si manifestano in percentuali davvero basse e presentano un’incidenza minima. Tra queste vi è la sinusite che si manifesta nel 5-10% dei pazienti e la sensibilità alterata nella zona cutanea del sito zigomatico nel 5% dei casi. Queste due complicanze sono comunque reversibili e rispondono ad una terapia farmacologica mirata a quel particolare disturbo.

Se avete bisogno di delucidazioni in merito all’argomento, vi invitiamo a raggiungerci presso il nostro studio in via Campo, 16 a Giffoni valle Piana (SA) oppure a chiamarci ai numeri 089.86.84.53 oppure 328.15.84.036