La sinusite può dipendere dai denti?

La sinusite può dipendere dai denti

Oggi vogliamo occuparci di un problema poco conosciuto e che desta non poca sorpresa nei nostri pazienti che lamentano fori dolori ai denti. La sinusite, può dipendere dai denti! Sarà capitato anche a voi di avere mal di testa localizzato in alcune aree del viso come fronte, occhi, o addirittura alla base del naso…Ecco: potrebbe essere sinusite e non un semplice raffreddore. Quando succede, ci si chiede se questa patologia possa causare dolore ai denti o viceversa, sia proprio un problema dentale a causare la sinusite. Scopriamolo insieme.

Sinusite odontogena

Partiamo con il dire che la sinusite è un’infiammazione dei seni paranasali, che si verifica prevalentemente nelle stagioni più fredde, e può avere origine virale, batterica o fungina. La causa più frequente è tuttavia dovuta alla pre-esistenza di un’infezione a carico delle vie respiratorie alte. Non tutti sanno, però, che spesso questa infiammazione è legata a una infezione dei denti premolari e primo molare superiore, a causa del fatto che le radici sono molto vicine al seno mascellare (il seno mascellare è una cavità piena d’aria localizzata a livello degli zigomi). In tal caso, si parla di sinusite “odontogena” o secondaria. Non a caso i pazienti sono convinti che la sinusite sia provocata solo problemi respiratori o allergie dal momento che l’infezione del dente è spesso asintomatica.

Intervenire quando la sinusite dipende dai denti

La sinusite odontogena può quindi insorgere in seguito ad un’infezione propagatasi lungo il canale radicolare, in seguito alla quale si forma poi un ascesso o cisti periapicale. Questa infiammazione non va curata con gli antibiotici. Piuttosto, richiede di intervenire sul dente che presenta l’infezione. Utile sarebbe procedere con la devitalizzazione. Tramite questo piccolo intervento, si elimina il nervo nella radice del dente rimuovendone la polpa.

La sinusite odontogena o secondaria può essere anche causata da una parodontite grave, ossia quando si crea una tasca gengivale talmente profonda che arriva fino al seno mascellare. Anche un impianto dentale installato in prossimità del seno e che sviluppa una peri-implantite, può generare un’infezione secondaria e di conseguenza causare la sinusite. Lo stesso effetto si può avere quando nell’estrazione di uno dei denti superiori c’è una comunicazione tra cavità orale e seno mascellare.

Non è sempre immediato individuare la causa della sinusite proprio perché, come abbiamo già detto, l’infezione del dente, spesso, è asintomatica. L’importante è fare un’anamnesi approfondita, un’ortopanoramica dentale che permette di vedere dove sia effettivamente localizzata l’infezione e capire, dunque, l’esatta natura della sinusite. Di conseguenza, la cura più adeguata.

Se avete bisogno di maggiori informazioni in merito, vi invitiamo a raggiungerci presso il nostro studio in via Campo, 16 a Giffoni valle Piana (SA) oppure a chiamarci ai numeri 089.86.84.53 oppure 328.15.84.036