Posso sottopormi a sedazione cosciente?

Posso sottopormi a sedazione cosciente

Nel nostro ultimo articolo, ci siamo occupati di sedazione cosciente. Abbiamo riassunto le caratteristiche di questa particolare tipologia di anestesia che viene in aiuto di quei pazienti che temono il dentista più di ogni cosa. Scendendo ancora più nel dettaglio, oggi vogliamo rispondere ad una delle domande più frequenti che i pazienti ci pongono: “Io posso sottopormi a sedazione cosciente?”. Vediamo, quindi, quali sono i casi in cui questa tecnica non si può utilizzare e i possibili effetti collaterali.

Sedazione cosciente: una tecnica sicura

Partiamo con il dire che la sedazione cosciente è una tecnica assolutamente sicura e senza effetti collaterali. Inoltre, la somministrazione della miscela di ossigeno e protossido d’azoto necessaria per sedare il paziente, non presenta rischi di allergie poiché le due sostanze utilizzate sono già presenti nell’aria anche se in diverse concentrazioni.

Quando non è possibile sottoporsi a sedazione cosciente

I casi, sono molto limitati (se rientri in uno di questi, non è consigliabile sottoporsi a sedazione cosciente):

📌 Le donne nei primi 3 mesi di gravidanza.

📌 Persone con timpano perforato o ricostruito, con otite cronica o acuta o con infezioni del naso e delle vie respiratorie.

📌 Nei primi mesi dopo l’operazione al cristallino.

📌 Quando il paziente non riesce a respirare con il naso.

Effetti indesiderati della sedazione cosciente

Si possono verificarsi alcuni effetti sgradevoli sia durante la sedazione che subito dopo, ma che scompaiono del tutto dopo pochissimo tempo.

Ecco cosa può succedere (in rarissimi casi!):

❌ Sudorazione, aumento della frequenza respiratoria e tachicardia sono legati all’ansia che c’è fintanto che non si entra in sedazione.

❌ Nausea e la testa che gira sono legati a una concentrazione di protossido d’azoto più alta del necessario che passano nel giro di pochi secondi regolando la miscela di gas.

❌ Nei bambini si possono verificare casi di incontinenza nei bambini (si raccomanda sempre di far pipì prima di iniziare la seduta).

❌ Occasionale vomito in quei bambini che si sottopongono alla sedazione con lo stomaco pieno.  Per questo motivo consigliamo sempre di far mangiare i bambini qualche ora prima di venire in studio e di dare cibi leggeri.

Vogliamo ricordare che la sedazione cosciente NON è un’anestesia generale. NON sarete ADDORMENTATI e, soprattutto, state tranquilli perché se è vero che è il dentista a controllare le percentuali di gas erogati, sarete voi pazienti a decidere se mantenere lo stato di sedazione oppure no. Vi basterà respirare con la bocca e nel giro di pochi secondi l’effetto della sedazione scomparirà.

Se avete bisogno di maggiori informazioni in merito, vi invitiamo a raggiungerci presso il nostro studio in via Campo, 16 a Giffoni valle Piana (SA) oppure a chiamarci ai numeri 089.86.84.53 oppure 328.15.84.036