Sbiancamento Denti

Home Sbiancamento Denti

Sbiancamento Denti

Sbiancamento Denti

Il sorriso è il nostro biglietto da visita. Spesso a causa di un colore brutto dei nostri denti, sorridere diventa un problema. Lo sbiancamento dentale è un trattamento estetico e conservativo che permette di avere un colore bianco dei denti sani. Ci permette di eliminare i cromogeni dentali come caffeina, teina, carotene, responsabili dei denti gialli o macchiati, e recupereare un colore più chiaro.

Cos’è lo sbiancamento dei denti

Lo sbiancamento non van confuso con la pulizia dei denti, attività essenziali per la rimozione di placca e tartaro dalle superfici dentarie sopra e sotto gengivali. La pulizia dei denti rimuove lo sporco e i le macchie esterne dal dente mentre lo sbiancamento rimuove le macchie interne sbiancando i denti.

SI OTTIENE COSI’ un colore più bianco.
Esistono diverse opzioni di sbiancamento ma principio attivo utilizzato è lo stesso: perossido di idrogeno o perossido di carbamide in diverse concentrazioni e percentuali.

Tecniche di sbiancamento dentale

Lo sbiancamento dei denti deve essere eseguito con strumenti adeguati e competenze specifiche.
Tra le tecniche più utilizzate abbiamo:

Trattamento professionale alla poltrona

Metodo di sbiancamento utilizzato alla poltrona durante una seduta dal proprio dentista. Di breve durata , garantisce risultati evidenti già dopo una sola seduta. Dura meno di trenta minuti, SI isola la gengiva con una diga fluida che viene applicata sulle gengive e che si solidifica con la luce.

Il trattamento alla poltrona si avvale della fotoattivazione con luce alogena, LED o laser e del metodo termocatalitico.

Sbiancamento domiciliare

Procedura molto comune . Si avvale di mascherine individuali in silicone morbido che il paziente riempie con un gel di perossido di carbammide al 16% indossate durante le ore notturne , per 10 notti .
E’ una tecnica conservativa per i denti, perché riduce moltissimo tutti i possibili effetti collaterali ed è la più stabile nel tempo.

Sbiancamento dei denti non vitali

Spesso denti devitalizzari diventano scuri . Un elemento può anche diventare scuro in seguito ad un trauma senza perdere la vitalità.
Dopo aver rimosso i materiali da otturazione endodontica dalla camera pulpare viene messo all’interno del dente l’agente sbiancante capace di diffondersi all’interno dei tubuli dentinali sbiancando i pigmenti presenti.
Lo sbiancamento intracoronale , definito walking bleach (l’agente sbiancante è lasciato in situ per alcuni giorni) ed è considerato il metodo migliore in quanto richiede minor tempo alla poltrona. È sicuro e confortevole per il paziente ed è il più efficace in caso di denti non vitali.

Costo Sbiancamento dentale

Il costo di uno sbiancamento dentale varia in base alla tecnica

Effetti collaterali dello sbiancamento dentale

Gli effetti collaterali dello sbiancamento dentale o dentario sono tutti transitori. L’effetto collaterale più frequente è un aumento lieve o moderato della sensibilità dentale.
Questa sensibilità aumenta se il paziente ha delle recessioni o le radici scoperte, a causa di uno spazzolamento scorretto. Altro effetto collaterale e’ un’irritazione dei tessuti molli che si risolve in tempi rapidi senza lasciare danni permanenti. È possibile poi notare lievi alterazioni del gusto. Per questo motivo si preferisce lo sbiancamento con mascherine.

Sbiancamento e faccette in ceramica

Nel caso di denti vitali in cui si voglia cambiare anche la forma dei denti oltre che cambiarne il colore, bisogna ricorrere alle faccette in ceramica o composito. Quasi sempre il nostro centro non assotiglia i denti propri, utilizzando tecniche non invasive .

Prenota un appuntamento

Autorizzo al trattamento dei miei dati personali


PER INFORMAZIONI O URGENZE CHIAMATECI PURE

Ti interessa prendere un appuntamento per una visita? Telefona, spedisci una mail o invia un messaggio compilando il modulo sovrastante.

+39.089.868453

Chiamaci Ora