Sedazione cosciente: addio paura del dentista

Niente paura con la sedazione cosciente

L’odontofobia è una paura che accomuna molte persone, le quali si presentano dal dentista in preda a forti stati di ansia ed agitazione con palpitazioni e con il terrore di sedersi sulla tanto odiata poltrona. Tra le cause principali della paura del dentista c’è l’anestesia.

Niente paura!

Nel nostro studio siamo fermamente convinti che alcuni pazienti hanno bisogno della sedazione cosciente per vivere al meglio la seduta dentistica. Alcuni pazienti possano essere curati bene solo eliminando lo stato di ansia o di paura e stiamo parlando di una tecnica assolutamente sicura e senza effetti collaterali.

sedazione cosciente-01

È un trattamento semplice e indolore. Viene appoggiata sul naso una mascherina di gomma, delle dimensioni personalizzate, e il paziente deve respirare solo con il naso. Viene progressivamente aumentata la percentuale di protossido d’azoto nella miscela con l’ossigeno finché il paziente entra nello stato di sedazione e lo comunica al dentista.

sedazione cosciente-02

Non si tratta di anestesia totale! Il paziente, infatti, non è addormentato ma sempre cosciente; mantiene i riflessi della tosse e della deglutizione, è capace di comprendere ciò che gli si dice e di seguire i comandi. L’anestesia è eliminata dall’organismo in 3-5 minuti, tanto che il paziente può riprendere la normale attività poco dopo l’intervento dentistico. Inoltre, non sono riconosciute allergie perché contiene sostanze contenute nell’aria (ossigeno e azoto) che respiriamo, solo in concentrazioni diverse. Ma soprattutto è vero che è il dentista che controlla le percentuali di gas erogati, ma è il paziente a decidere se mantenere lo stato di sedazione oppure no. Basta che paziente decida di respirare con la bocca e nel giro di pochi secondi l’effetto della sedazione scompare.

sedazione cosciente-03

 

Tutti possono utilizzare questa sedazione?

Nonostante questa tipologia di anestesia non porti a controindicazioni, esistono situazioni in cui non è indicato il suo utilizzo.

Suddetti casi sono:

– Le donne nei primi 3 mesi di gravidanza.

sedazione cosciente-04

– Persone con timpano perforato o ricostruito, con otite cronica o acuta o con infezioni del naso e delle vie respiratorie.

sedazione cosciente-05

– Quando il paziente non riesce a respirare con il naso.

sedazione cosciente-06

Esistono effetti sgradevoli?

Sì, possono verificarsi alcuni effetti sgradevoli, che possono incorrere durante la sedazione o subito dopo, ma che scompaiono del tutto dopo pochissimo tempo.

Si può riscontrare, in casi rari:

– Sudorazione, aumento della frequenza respiratoria e tachicardia sono legati all’ansia che c’è fintanto che non si entra in sedazione.

sedazione cosciente-07

-Nausea e la testa che gira sono legati a una concentrazione di protossido d’azoto più alta del necessario che passano nel giro di pochi secondi regolando la miscela di gas.

sedazione cosciente-08

-Incontinenza nei bambini tanto che si raccomanda sempre di far pipì prima di iniziare la seduta.

sedazione cosciente-09

-Occasionale vomito in quei bambini che si sottopongono alla sedazione con lo stomaco pieno.  Per questo motivo consigliamo sempre di far mangiare i bambini qualche ora prima di venire in studio e di dare cibi leggeri.

sedazione cosciente-10

Dal dentista senza paura

Grazie alla sedazione cosciente non chiedereste mai di fare un’otturazione o un’estrazione senza anestesia perché non volete sentire dolore o avete paura dell’ago. Non rinunciate alla sedazione cosciente che nel nostro studio possiamo darvi per rilassarvi in maniera completa.

sedazione cosciente-11

Per tutte le informazioni necessarie ad approfondire l’argomento, vi invitiamo a raggiungerci presso il nostro studio in via Campo, 16 a Giffoni valle Piana (SA) oppure a chiamarci ai numeri 089.86.84.53 oppure 328.15.84