L’ overdenture : la protesi su impianti

overdenture

Molto più stabile di una tradizionale dentiera, l’ overdenture è una soluzione molto richiesta dai pazienti che vogliono una maggiore stabilità della protesi tradizionale o che non posso sottoporsi ad un intervento di implantologia. Oggi scopriamo con i nostri esperti dello studio dentistico Sante Vassallo i vantaggi di questa alternativa valida all’implantologia classica!

Le differenti protesi dentali 

Molti pazienti riportano il problema della caduta patologica di denti e la soluzione giusta è sicuramente una protesi. Viene adoperata per ripristinare una dentatura completa e funzionale in assenza di denti residui oppure nel momento in cui questi sono troppo pochi. La protesi mobile può essere rimossa facilmente dal paziente durante l’arco della giornata e permette di rimpiazzare efficacemente i denti mancanti, riabilitando la funzionalità dell’arcata dentaria. La protesi fissa, invece, consente il recupero funzionale ed estetico di denti molto danneggiati e resta stabilmente al suo posto dopo essere stata applicata dal dentista e cementata a pilastri di sostegno naturali o impianti.

protesi dentale

Protesi su impianti: l’overdenture

Tra le varie protesi la moderna implantologia introduce l’ overdenture.  E’ una protesi totale/parziale rimovibile ancorata a radici naturali trattate o a impianti in titanio. È composta da due parti distinte: la vite e la testa; la prima è inserita nell’osso mascellare o nella mandibola ed è una vera vite filettata che deve essere avvitata. Nella parte che sporge dall’osso dopo essere stata inserita, la vite ha una filettatura che può essere maschio o femmina. L’impianto con filettatura femmina è chiamato a connessione interna, quello con filettatura maschio è a connessione esterna. Gli ultimi modelli di viti prevedono l’accoppiamento conometrico tra vite e testa, piuttosto che l’accoppiamento tramite filettatura. La testa, invece, è una sfera con un prolungamento filettato che si inserisce avvitandolo nella vite.  A procedimento terminato si vedranno sporgere dalla mucosa delle piccole sfere metalliche, che costituiscono gli attacchi sui quali sarà ancorata la dentiera.

overdenture

Overdenture superiore ed inferiore

Gli impianti inseriti possono essere tenuti uniti da una particolare barra che mantiene la protesi in sede. L’aggancio della protesi avviene attraverso un connettore che si fissa alla barra e può essere utilizzata sia come overdenture inferiore che per quanto riguarda la mascella. Per l’overdenture inferiore vengono posizionati almeno due impianti ancorati alle ossa mascellari, connessi tramite barra o con attacchi sferici. L’overdenture superiore, invece, prevede un minimo di quattro impianti: dopo il periodo di osteointegrazione viene costruita la protesi.

overdenture

I vantaggi dell’overdenture

Una buona parte dei portatori di dentiere sono in grado di indossarla senza problemi, ma buona parte potrebbe riscontrare dei disagi. Inoltre, le protesi mobili totali sono molto scomode e ingombranti da indossare, costringendo il paziente a tollerare il palato della dentiera che potrebbe risultare un corpo estraneo e voluminoso.

Numerosi studi scientifici si sono occupati del confronto tra l’overdenture e le normali protesi mobili. I risultati dimostrano che l’inserimento di una overdenture sostenuta da due impianti dà luogo a diversi benefici.Prima di tutto ha una migliore stabilità e preserva maggiormente l’osso residuo. Avere una protesi removibile che “balla”, significa non riuscire a mangiare il cibo che piace e constatare l’inefficacia degli adesivi per protesi. Fortunatamente con l’overdenture la protesi funziona senza dare fastidio essendo stabilizzarla con degli impianti. Bisogna ricordare che nonostante possieda impianti, l’overdenture non è una protesi fissa.

overdenture

Per tutte le informazioni necessarie ad approfondire l’argomento, vi invitiamo a raggiungerci presso il nostro studio in via Campo, 16 a Giffoni Valle Piana (SA) oppure a chiamarci ai numeri 089.86.84.53 oppure 328.15.84