Come lavarsi i denti: i due errori più comuni

come-lavarsi-i-denti

La beauty routine per i denti è fondamentale così come per qualsiasi altra parte del nostro corpo. Un passo fondamentale nell’igiene orale è lo spazzolamento dei denti. Lavarsi i denti in modo errato o eccessivo può avere l’effetto opposto. Oggi vedremo, quindi, come lavarsi i denti e i due errori che, più comunemente, si commettono con lo spazzolino tra le mani J!

L’importanza dell’igiene orale

I denti non curati possono sviluppare problemi orali come malattie della cavità orale, gengivali e alitosi. Una buona igiene dentale è essenziale per prevenire queste malattie e mantenere i denti sani. Lavarsi i denti correttamente è fondamentale per la protezione dei denti e delle gengive e previene la proliferazione di batteri e l’accumulo di placca. Lavarsi i denti non è facile e, nonostante i dentisti continuino a diffondere informazioni sulla corretta tecnica, alcune persone non sanno ancora come farlo.

Lavarsi i denti: i due errori più comuni

Vi sveliamo subito i 2 errori: lavarsi i denti in modo aggressivo e lavarsi i denti in modo rapido! Lo fate anche voi? Allora, vi consigliamo di leggere attentamente quanto segue:

  • Lavare i denti in modo aggressivo: nulla di più sbagliato. Se credete che questo sia il metodo giusto per avere denti puliti, vi sbagliate! Al contrario, questa tecnica può danneggiare i denti e le gengive. In effetti, lavandosi i denti in questo modo, le setole degli spazzolini da denti attaccano le gengive, causando dolore, sanguinamento o recessione gengivale.
  • Lavarsi eccessivamente i denti: così come una scarsa igiene orale può causare danni alla bocca, allo stesso modo, un’eccessiva spazzolatura può danneggiarli. Tra i problemi più diffusi ci sono l’abrasione dentale e l’erosione dello smalto.

Consigli su come lavarsi i denti

In linea di massima, la spazzolatura dovrebbe essere eseguita idealmente, 3 volte al giorno, dopo ogni pasto. Volete sapere come farlo nel modo giusto? Ecco una mini guida per voi:

  1. Mettere lo spazzolino a 45 ° sul punto in cui i denti e la gengiva si uniscono per spazzolare entrambi contemporaneamente.
  2. Lavare i denti dall’alto verso il basso, facendo un movimento circolare.
  3. Pulire entrambi i lati dei denti e la lingua.
  4. Spazzolare la mascella superiore e inferiore separatamente per 2 minuti.
  5. Scegliere lo spazzolino giusto.
  6. Usare il filo interdentale.

L’obiettivo è lavarsi i denti delicatamente, senza aggressività, e prendersi il tempo necessario per pulire tutte le parti della bocca. Inoltre, poiché lo spazzolino da denti è un vero nido di batteri, va sostituito regolarmente. Almeno ogni 3 mesi.

Ricordate che questi piccoli gesti quotidiani vi permetteranno di prevenire i fastidi prodotti da una scarsa igiene orale. Non fate accumulare tartaro sui vostri denti. È quello il vostro più grande nemico!

Per tutte le informazioni necessarie ad approfondire l’argomento, vi invitiamo a raggiungerci presso il nostro studio in via Campo, 16 a Giffoni valle Piana (SA) oppure a chiamarci ai numeri 089.86.84.53 oppure 328.15.84